Maternità surrogata una possibilità medica e legale?

Maternità surrogata o assistita, gestazione di sostegno o per altri, o il molto usato, seppur dispregiativo, utero in affitto sono tutti termini che danno una risposta a chi desidera un figlio ma non può affrontare una gravidanza.
Un campo che, nonostante sia ormai abbastanza conosciuto, si sviluppa su questioni mediche e legali piuttosto complesse. Da molti anni ormai il nostro intento è darvi informazioni precise e chiare in questo settore ancora molto controverso.

Cos'è la maternità surrogata?

Un percorso medico e legale in cui una donna che si offre per portare avanti una gravidanza e partorire per permettere ad altri di diventare genitori.

Per chi è utile la gestazione per altri?

La maternità surrogata è rivolta a chi non ha la possibilità di rimanere incinta o non può portare avanti una gravidanza ma desidera diventare genitore.

Dove si pratica la gestazione di sostegno?

Sono diversi i paesi del mondo che ammettono, con diverse regole e più o meno limitazioni, la possibilità di praticare la maternità surrogata.

Per saperne di più

Alcune letture consigliate, in italiano, di argomento etico e giuridico e tre video documentari su esperienze di maternità surrogata.

Inviaci un messaggio

Autorizzo all'utilizzo dei miei dati per la risposta,come da informativa sulla privacy policy


Contatti

Date le varie implicazioni mediche e legali di questa pratica complessa si consiglia a chi volesse affrontare un percorso di questo tipo, di documentarsi adeguatamente.
Lo studio legale associato Menzione – Lollini, con sede a Pisa e a Roma è in Italia uno dei principali studi legali di riferimento per consulenza sulle questioni correlate alla maternità surrogata.